Opere pubbliche: riaperta la consultazione avviata dall’Avcp sui “bandi-tipo”

L’Autorità per la Vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture (Avcp) ha reso nota, in data 7 febbraio 2014 sul proprio sito internet, l’avvenuta riapertura della consultazione sui “Bandi-tipo per l’affidamento dei contratti pubblici di servizi e forniture”, avviata dall’Autorità stessa il 19 marzo 2013.

L’Autorità aveva deliberato, il 30 settembre 2013, la sospensione della consultazione, “in attesa di conoscere il quadro normativo conseguente al Parere n. 3014, reso dal Consiglio di Stato in data 26 giugno 2013 in sede di Ricorso straordinario al Presidente della Repubblica, con il quale sono state dichiarate illegittime alcune rilevanti norme in materia di qualificazione degli esecutori di lavori pubblici”.

Alla luce però del regime transitorio introdotto dall’art. 3, comma 9, del Dl. n. 151/13 (cd. “Milleproroghe”), ai sensi del quale – finché non saranno adottate disposizioni regolamentari che sostituiranno le norme annullate – continueranno a trovare applicazione le regole previgenti, l’Autorità ha deliberato di riaprire la consultazione on-line che rimarrà aperta fino al 14 marzo 2014, alle ore 18.00.

Ricordiamo che lo scopo dei “bandi-tipo” è quello di fornire alle stazioni appaltanti indicazioni operative sulla gestione dell’iter di affidamento e di facilitare l’elaborazione della documentazione di gara.


Tags assigned to this article:
Avcpbandi-tipo

Related Articles

Diritti di segreteria: non sono dovuti in caso di ricorso a gare telematiche di acquisto  

La Corte dei conti Lombardia, nella Delibera n. 301 del 13 novembre 2014, si esprime su una richiesta di parere

Regolamento per funzioni tecniche

Nella Delibera n. 41 del 19 marzo 2018 della Corte dei conti Umbria, viene chiesto un parere sull’applicabilità del Regolamento

Avvalimento: può essere utilizzato anche per dimostrare la disponibilità dei requisiti soggettivi di qualità

Nella Sentenza n. 1165 del 1° luglio 2015 del Tar Calabria, i Giudici affermano che l’istituto dell’avvalimento, di derivazione comunitaria,

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.