Processo tributario: iscrizione a ruolo dei crediti degli Enti previdenziali

Processo tributario: iscrizione a ruolo dei crediti degli Enti previdenziali

Nell’Ordinanza n. 26339 del 19 ottobre 2018 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità affermano che, in tema di riscossione di contributi e premi assicurativi, il Giudice dell’opposizione alla cartella esattoriale che ritenga illegittima l’iscrizione a ruolo (nella specie, ai sensi dell’art. 24, comma 3, del Dlgs. n. 46/1999, per difetto di un Provvedimento giudiziale esecutivo sull’impugnazione dell’accertamento) non può limitarsi a dichiarare tale illegittimità, ma deve esaminare nel merito la fondatezza della domanda di pagamento dell’Istituto previdenziale, valendo gli stessi principi che governano l’opposizione a Decreto ingiuntivo.


Related Articles

Rifiuto di annullare in autotutela l’accertamento divenuto definitivo

La Suprema Corte, con la Sentenza n. 25524 del 2 dicembre 2014, afferma che il contribuente che richiede all’Amministrazione finanziaria

Ici/Imu: efficacia temporale della rendita catastale

Nella Sentenza n. 4336 del 4 marzo 2015della Corte di Cassazione, la disposizione di cui all’art. 74, comma 1, della

Tarsu: è dovuta per il Parcheggio scoperto del Centro commerciale, salvo dimostrazione del fatto che non vi si producono rifiuti

Nella Sentenza n. 18500 del 26 luglio 2017 della Corte di Cassazione, una Società impugnava l’avviso di accertamento notificato da

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.