Riclassamento catastale: nessun effetto retroattivo

Riclassamento catastale: nessun effetto retroattivo

Nella Sentenza n. 1992 del 24 settembre 2020 della Ctr Lombardia, i Giudici affermano che il riclassamento non ha effetto retroattivo. L’art. 74, del comma 1, della Legge n. 342/2000, prevede che, a decorrere dal 1° gennaio 2000, gli atti modificativi delle rendite catastali per terreni e fabbricati sono efficaci solo a decorrere dalla loro notificazione a cura dell’ufficio competente. Si comprende la ratio della norma anche perché la parte destinataria della modifica catastale ha il diritto di impugnare tale modifica. Ergo, quando la modifica catastale effettuata diventa definitiva si può parlare di attribuzione catastale con tutte le conseguenze.


Related Articles

Tia: richiesta di detassazione per smaltimento imballaggi terziari

Nella Sentenza n. 4967 del 2 marzo 2018 della Corte di Cassazione, una Società contribuente ha presentato istanza di detassazione

Tarsu: i box auto non sono esenti da tassazione

Nella Sentenza n. 24 del 14 gennaio 2020 della Ctr Lombardia, i Giudici affermano che in tema di Tarsu, ai

Processo tributario: è nulla la Sentenza Ctr che non esplicita le motivazioni

Nella Sentenza n. 20648 del 14 ottobre 2015 della Corte di Cassazione, i Giudici affermano che è affetta da nullità

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.