Trasferimenti erariali: erogato l’acconto dei contributi relativi alle fusioni di Comuni

Trasferimenti erariali: erogato l’acconto dei contributi relativi alle fusioni di Comuni

Con il Comunicato 10 luglio 2017, il Ministero dell’Interno-Direzione centrale della Finanza locale, ha reso nota l’avvenuta disposizione, in data 8 luglio 2017, dell’acconto del 97% del contributo spettante ai Comuni istituiti a seguito di procedure di fusione.

Le informazioni relative alla eventuale sospensione del pagamento delle risorse attribuite sono disponibili accedendo alla “Area Certificati”del sito istituzionale della Direzione centrale. Sotto la voce “Sospensione erogazioni per inadempienti” gli Enti interessati troveranno la descrizione dell’inadempienza che ha fatto scaturire la sospensione del pagamento.

Gli Enti interessati sono invitati a procedere alla regolarizzazione degli eventuali inadempimenti segnalati.Il saldo sarà corrisposto appena saranno perfezionate le richieste variazioni di cassa.

Ricordiamo che gli importi dei contributi in questione erano stati recentemente determinati dalla stessa Direzione centrale della Finanza locale con il Comunicato 15 giugno 2017.  Inoltre, successivamente, con il Decreto Interno 27 giugno 2017, sono state fissate le modalità e i termini da applicare a decorrere dal 2017 per l’attribuzione dei contributi alle fusioni di Comuni realizzate dal 2012 in poi.

 


Related Articles

Ad oggi, è vigente il divieto di procedere ad assunzioni a tempo indeterminato nelle Società a controllo pubblico?

  Il testo del quesito “Per la ns. Società ‘in house’ a controllo pubblico, è già vigente il blocco delle

Iva: i regimi applicabili alle prestazioni sanitarie in Farmacia

Il presente approfondimento affronta il tema del trattamento ai fini Iva da applicare ai servizi resi al pubblico dalle Farmacie.

Bilancio di previsione 2015: in G.U. il Decreto con la proroga al 31 maggio 2015 del termine per l’approvazione

E’ stata formalizzata con il Decreto del Ministero dell’Interno datato 16 marzo 2015, pubblicato sulla G.U. n. 67 del 21