Conto del consegnatario dei titoli azionari

Conto del consegnatario dei titoli azionari

Nella Sentenza n. 127 del 4 giugno 2020 della Corte dei conti Toscana, la questione controversa in esame riguarda i criteri da seguire per una regolare redazione del conto del consegnatario dei titoli azionari.

La Sezione rileva che i titoli azionari e partecipativi rientrano tra i beni mobili dello Stato per i quali sussiste l’obbligo di resa del conto giudiziale, esteso agli Enti Locali in forza dell’art. 93 del Dlgs. n. 267/2000 (Tuel). Il conto deve essere reso anche per i titoli c.d. “dematerializzati”, in quanto anche essi sono inclusi nella parte attiva del conto del patrimonio (crediti,

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Bilancio e ordinamento contabile: oltre Euro 86 milioni esclusi dal Patto di stabilità 2014 per consentire gli interventi di edilizia scolastica

Con un Comunicato pubblicato sulla G.U. n. 167 del 21 luglio 2014, la Presidenza del Consiglio dei Ministri ha reso

“Ddl stabilità”: il giudizio della Corte dei conti sulla Manovra 2015

La Corte dei conti, Sezioni Riunite in sede di controllo, ha reso noto il 3 novembre 2014, il testo della

Debiti P.A.: assegnate le anticipazioni di cassa agli Enti Locali sciolti per far fronte al pagamento di spese indifferibili

È stato pubblicato sulla G.U. n. 90 del 16 aprile 2019 il Dm. Interno 22 marzo 2019, rubricato “Concessione di

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.