Cosap: la giurisdizione è del Giudice ordinario

Cosap: la giurisdizione è del Giudice ordinario

Nella Sentenza n. 61 del 7 gennaio 2016, i Giudici della Corte di Cassazione hanno rilevato che l’oggettiva differenza fra Tosap e Cosap è derivante dalla diversità del titolo che ne legittima l’applicazione.

Per quanto concerne la Tosap, il presupposto è l’occupazione del suolo pubblico, mentre per il Cosap il presupposto si concretizza in un provvedimento amministrativo, effettivamente adottato o fittiziamente ritenuto sussistente, di concessione dell’uso esclusivo o speciale di detto suolo.

Per i sopra citati motivi, è quindi da escludersi la natura di tributo del Cosap, sì che le controversie attinenti alla debenza di esso esulano dalla giurisdizione delle Commissioni tributarie, e ricadono nell’ambito della competenza giurisdizionale del Giudice ordinario.

Corte di Cassazione – Sentenza n. 61 del 7 gennaio 2016cassaz


Related Articles

Tari: la tariffa deve essere commisurata agli usi ed al tipo di attività svolta e non può essere legata alla percentuale di raccolta differenziata

Tar Campania, Sentenza n. 5408 del 20 novembre 2015 Nella controversia in esame, un Comune aveva aumentato le tariffe Tari

Entrate tributarie: aumento dello 0,9% nei primi 5 mesi dell’anno

  Tra gennaio e maggio 2015 le entrate tributarie erariali, accertate in base al criterio della competenza giuridica, sono state

Agevolazioni “prima casa”: condizioni per l’applicabilità agli alloggi derivanti dalla riunione di più unità immobiliari

Nella Sentenza n. 8346 del 27 aprile 2016, la Corte di Cassazione statuisce che, in tema di agevolazioni tributarie, i