Ici: il proprietario degli immobili oggetto di sequestro penale è soggetto passivo dell’Imposta

Ici: il proprietario degli immobili oggetto di sequestro penale è soggetto passivo dell’Imposta

Nella Sentenza n. 14678 del 18 luglio 2016 la Corte di Cassazione statuisce che in tema di Ici, nel regime anteriore all’entrata in vigore dell’art. 51, comma 3-bis del Dlgs. n. 159/11, il proprietario degli immobili oggetto di sequestro penale con finalità di prevenzione è soggetto passivo dell’imposta, non giustificandosi alcuna esenzione dal pagamento del tributo, atteso che il presupposto impositivo è la titolarità del diritto reale di godimento sul bene e non la disponibilità del bene, ovvero la possibilità dell’esercizio materiale del potere di disposizione sulla cosa. In particolare, nel caso di specie il sequestro penale, a differenza della confisca, non comporta la perdita della titolarità dei beni ad essi sottoposti.


Related Articles

Concessioni di servizi: l’affidamento deve svolgersi nel rispetto dei principi generali applicati per i contratti pubblici

Nella Sentenza n. 508 del 9 giugno 2016, il Tar Sardegna si è espresso in materia di concessioni di servizi.

Ici: presupposti di esenzione per le Onlus

L’Ordinanza n. 10454 del 2 maggio 2018 della Corte di Cassazione ha chiarito quali sono i presupposti in presenza dei

Società in “house”: gestione entrate tributarie

Nella Delibera n. 57 del 18 aprile 2018 della Corte dei conti Campania, un Comune chiede: – se la riscossione