Ici: spetta l’esenzione all’immobile di un Ente non commerciale dato in comodato ad altro Ente analogo

Ici: spetta l’esenzione all’immobile di un Ente non commerciale dato in comodato ad altro Ente analogo

Nell’Ordinanza n. 13542 del 1° luglio, la Corte di Cassazione afferma che l’esenzione di cui all’art. 7, comma 1, lett. a), del Dlgs. n. 504/92 spetta non soltanto se l’immobile è direttamente utilizzato dall’Ente possessore per lo svolgimento di compiti istituzionali, ma anche se il bene, concesso in comodato gratuito, sia utilizzato da un altro ente non commerciale per lo svolgimento di attività meritevoli previste dalla norma agevolativa, al primo strumentalmente collegato ed appartenente alla stessa struttura del concedente. La precedente giurisprudenza della Suprema Corte vedeva nel concetto di utilizzazione diretta del bene da parte dell’Ente possessore la condizione necessaria perché a quest’ultimo spetti il diritto all’esenzione prevista dall’art. 7, comma 1, lett. i), del Dlgs. n. 504/92, nel caso di esercizio delle attività considerate normativamente esentabili.


Related Articles

Notifica cartella: Equitalia deve provarla con originale o copia conforme

La Sentenza n. 466/1/14 del 4 novembre 2014 della Ctp Matera, con riferimento alle notifiche delle cartelle di pagamento, i

Recapito “porta a porta” di posta pubblicitaria: illegittimo limitarne la distribuzione tramite Regolamento comunale

Nella Sentenza n. 742 del 15 giugno 2017 del Tar Piemonte, una Società operante nel campo del recapito “porta a

Imu: pubblicate le Faq di Ifel sulla nuova disciplina introdotta dalla “Legge di bilancio 2020”

Sono state pubblicate sul sito web istituzionale dell’Ifel le Faq relative ai quesiti posti dai partecipanti ai webinar tenutesi il