Immobili di Categoria “D” ed “E”: l’atto di classamento deve essere formato nel rispetto della Circolare 6/T del 2012

Immobili di Categoria “D” ed “E”: l’atto di classamento deve essere formato nel rispetto della Circolare 6/T del 2012

Nella Sentenza n. 94/3/2018 del 4 giugno 2018 della Ctp Como, una Società immobiliare ha ristrutturato un’unità di sua proprietà ed ha aggiornato la posizione catastale attraverso il Modello “Docfa”. Successivamente, l’Amministrazione ha rettificato la rendita catastale notificando una rettifica di classamento.

I Giudici chiariscono che l’atto di classamento riguardante gli immobili di Categoria “D” e “E” deve sempre essere formato dall’Amministrazione finanziaria tenendo conto della Circolare n. 6/T del 2012. Tale Documento di prassi fornisce chiarimenti in ordine alla corretta individuazione delle componenti immobiliari oggetto di stima catastale, con particolare riferimento a quelle impiantistiche che contribuiscono in via ordinaria ad assicurare all’unità immobiliare una specifica autonomia funzionale e reddituale.

Inoltre, i Giudici aggiungono che la Circolare in questione rappresenta comunque un vincolo procedurale anche per il Tecnico incaricato dal contribuente per denunciare lo stato di cambiamento dell’immobile attraverso la Dichiarazione “Docfa”.


Related Articles

Trasferimenti erariali: il Viminale assegna i contributi compensativi del minor gettito Imu/Tasi dei Comuni colpiti dal Sisma del Centro Italia

Facendo seguito al proprio Comunicato del 24 giugno 2020, il Ministero dell’Interno – Direzione centrale della Finanza locale, ha pubblicato

Ici: no all’esenzione per immobili destinati a fini istituzionali se il godimento del bene è ceduto per il soddisfacimento di esigenze private

Nella Sentenza n. 26453 dell’8 novembre 2017 della Corte di Cassazione, il Ministero della Difesa propone ricorso avverso l’avviso di

Riforma del processo tributario: in una corposa Circolare dell’Agenzia delle Entrate illustrate le novità introdotte dal Dlgs. n. 156/15

L’Agenzia delle Entrate – Direzione centrale Affari legali, Contenzioso e Riscossione, con la corposa Circolare n. 38/E del 29 dicembre

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.