Processo tributario: verbale mancato accordo non determina definitiva rinuncia all’istanza di accertamento

Processo tributario: verbale mancato accordo non determina definitiva rinuncia all’istanza di accertamento

Nella Sentenza n. 13247 del 26 giugno 2015, la Corte di Cassazione afferma che il verbale di constatazione del mancato accordo tra le parti non integra una situazione omogenea a quella di definitiva rinuncia all’istanza di accertamento con adesione, sicché alla constatazione del mancato accordo non può riconoscersi il valore di atto idoneo all’interruzione del termine di sospensione di novanta giorni, previsto dagli artt. 6 e 12 del Dlgs. n. 218/97, connesso all’istanza di accertamento con adesione.

Sentenza n. 13247 del 26 giugno 2015 – Corte di Cassazione


Related Articles

Processo tributario: prescrizione rimborso canoni indebitamente pagati

Nell’Ordinanza n.1998 del 29 gennaio 2020 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità affermano che il diritto al rimborso

Baratto amministrativo: non può essere applicato ai debiti pregressi già confluiti nella massa dei residui attivi dell’Ente

Nella Delibera n. 172 del 24 giugno 2016 della Corte dei conti Lombardia, viene chiesto un quesito in merito alla

Ici/Imu: agevolazioni per la “prima casa”

Nella Sentenza 1443 dell’11 marzo 2021 della Ctr Lazio, i Giudici affermano che per conservare i benefici fiscali sulla “prima