“Spending Review”: determinati gli importi del contributo delle Province alla Finanza pubblica previsto dal “Decreto Irpef”

“Spending Review”: determinati gli importi del contributo delle Province alla Finanza pubblica previsto dal “Decreto Irpef”

Il Ministero dell’Interno – Direzione centrale della Finanza locale, con il Comunicato 19 settembre 2014, ha reso noti i dati relativi al contributo alla Finanza pubblica pari a Euro 100 milioni per il 2014 previsto dall’art. 19 del Dl. n. 66/14 (c.d. “Decreto Irpef”), convertito con modificazioni dalla Legge 23 giugno 2014, n. 89 .

Congiuntamente al Comunicato in questione è stato diffuso il Decreto interministeriale 16 settembre 2014, con il quale è stato determinato il riparto di tale importo (l’elenco dettagliato è consultabile nell’allegato) e che è attualmente in attesa di pubblicazione in G.U..

La Direzione centrale ha ricordato come il citato art. 19 del “Decreto Irpef” abbia introdotto il comma 150-bis, dell’art. 1, della Legge 7 aprile 2014, n. 56 (c.d. “Legge Delrio”), prevedendo che le Province e le Città metropolitane, ai fini del coordinamento della finanza pubblica e per la riduzione dei costi della politica, debbano assicurare un contributo pari a Euro 100 milioni per l’anno 2014, ad Euro 60 milioni per l’anno 2015 ed a Euro 69 milioni per l’anno 2016, in considerazione, sia del progressivo venir meno delle Elezioni provinciali, che per la gratuità delle attività svolte dai componenti degli Organi delle Province.

Il Decreto interministeriale in commento riguarda 73 Province per le quali, ai sensi dell’art. 23 del Dl. n. 201/11, convertito con modificazioni dalla Legge n. 214/11, alla scadenza naturale del mandato degli Organi negli anni 2013 e 2014 non si sono tenute le consultazioni elettorali, con conseguenti risparmi anche per quanto attiene le indennità ed i rimborsi per le attività dei componenti degli Organi delle Province, divenute gratuite.


Related Articles

Acquisto di beni immobili da parte di un Comune

Nella Delibera n. 22 del 26 gennaio 2015 della Corte di conti Lombardia, un Sindaco chiede un parere sulla possibilità

Variazione in bilancio: rispetto dei principi contabili

Nella Delibera n. 122 del 13 aprile 2015 della Corte dei conti Campania, il parere attiene alla possibilità per l’Ente

“Spending Review”: definite le modalità operative per il recupero delle somme dovute allo Stato dalle Province e Città metropolitane

E’ stato pubblicato sulla G.U. n. 163 del 14 luglio 2016 il Decreto Mef 5 luglio 2016, che stabilisce la