Tag "in-house"

Back to homepage

“Servizio raccolta rifiuti”: il Comune deve perseguire contenimento della spesa e erogazione di prestazioni soddisfacenti per la collettività

Nella Delibera n. 1 del 7 gennaio 2015 della Corte dei conti Toscana, un Comune toscano, in qualità di partecipante (con altri Enti Locali) ad una Spa cui è affidato, secondo il modello gestorio del cosiddetto “in house”, il trattamento

Read More

Incompatibilità: un Assessore che è anche dipendente pubblico può essere nominato Presidente del Cda di una Società “in house”?

Il testo del quesito: “Puó l’Assessore di un Comune con popolazione inferiore a 15.000 abitanti – che è anche un pubblico dipendente – essere nominato Presidente del Consiglio di Amministrazione di una Società in house interamente partecipata da un Comune

Read More

Bilancio previsione Enti sperimentatori: come calcolare il Fondo vincolato in caso di risultato negativo della Società “in house”?

Il testo del quesito: “Essendo un Comune in sperimentazione contabile ai sensi dell’art. 78, del Dlgs. n. 118/11, e prevedendo che la Società ‘in house’ a responsabilità limitata (esercente servizi pubblici locali non a rete) al cui capitale partecipiamo al

Read More

Gestione dei servizi pubblici: no all’affidamento in house in caso di partecipazione privata al capitale sociale

Nella Sentenza n. 629 del 4 dicembre 2014 del Tar Friuli Venezia Giulia, l’oggetto del ricorso è una Delibera consiliare di un Comune che dispone l’adesione ad una Spa per affidarle il servizio di gestione dei rifiuti urbani e assimilati

Read More

Società: è “in house” se il Comune può nominare la maggioranza degli Organi di direzione

Nella Sentenza n. 5079 del 14 ottobre 2014 del Consiglio di Stato, con distinti ricorsi, successivamente riuniti per connessione, 2 Srl, da un lato, e una Spa, dall’altro lato, impugnavano davanti al Tar gli atti con i quali un Comune

Read More

Cassazione: requisiti per definire una Società “in house”

La Corte di Cassazione, il 24 ottobre 2014, ha emanato la Sentenza n. 22609, dove si esprime sui requisiti necessari affinché una Società possa essere definita “in house” e sulla giurisdizione della Corte dei conti. La Suprema Corte statuisce che

Read More

Raccolta e smaltimento rifiuti: via libera all’affidamento d’urgenza del servizio se la Società “in house” è in dissesto 

Il Consiglio di Stato con la Sentenza n. 5124 del 14 ottobre 2014 affronta una questione riguardante la legittimità della scelta di un Sindaco di predisporre una procedura di affidamento in via d’urgenza del servizio di raccolta e smaltimento dei

Read More

Iva: sui Servizi di riscossione svolti dalle Società “in-house” si applica il regime di imponibilità 22% 0

L’Agenzia delle Entrate – Direzione centrale Normativa, con la Risoluzione n. 56/E del 30 maggio 2014, ha fornito gli attesi chiarimenti circa il trattamento Iva da applicare alle attività di riscossione e di pagamento dei tributi alla luce dellemodifiche apportate

Read More

Affidamento diretto di “servizi pubblici locali” e “strumentali”: le Direttive del Parlamento europeo sul Modello “in-house providing”

Nell’ambito dei modelli di gestione dei “servizi pubblici locali” e dei “servizi strumentali”, l’istituto dell’affidamento diretto è ammissibile solo nel rispetto rigoroso di alcune condizioni che sono state individuate, prima dalla giurisprudenza comunitaria ed elaborate poi anche da quella nazionale.

Read More